Terme

Una antica risorsa per una moderna cura della salute

IERI

La presenza di zolfo nel territorio interessato dalla sorgente di acqua solfurea, suscitò da sempre l’interesse di importanti industrie minerarie che ne fecero nel tempo uno dei poli di estrazione più importanti d’Italia.

OGGI

Dalla lavorazione dello zolfo, che sino alla metà del secolo scorso dava occupazione a migliaia di persone, si assiste oggi alla riscoperta delle proprietà curative dell’acqua solfurea grazie all’iniziativa della società Bellisio Solfare Terme a r.l. I risultati delle analisi e degli studi condotti sino ad oggi da accreditate Università italiane hanno portato la Società ad ottenere dal Ministero della Salute, con Decreto Dirigenziale n. 3933 in data 09.12.2009, il riconoscimento delle proprietà terapeutiche dell’acqua oggi denominata “Fonti di Bellisio – Madonna del Sasso”.

DOMANI

Il progetto termale avviato dalla società Bellisio Solfare Terme prende spunto dal modello di “parco termale e di benessere” ed è incentrato sul valore dell’ambiente, qualità della risorsa idrica, storia del territorio profondamente segnato dalle miniere solfuree. Saranno pertanto recuperati alcuni fabbricati un tempo a servizio dell’attività mineraria e restituiti al loro splendore in un progetto in grado di conciliare salute e benessere. Lo studio prevede infatti sia una struttura dedicata al benessere globale (corpo e mente), dove i percorsi e i trattamenti avranno una finalità non medicale bensì di natura olistica, sia l’utilizzo delle proprietà curative dell’acqua per trattamenti termali finalizzati alla cura della salute. Perché solo quando corpo, mente e anima vivono in sintonia, ci sentiamo sereni, sani e felici.

Bellisio Solfare Terme s.r.l.
Loc. Bellisio Solfare, 196
61045 Pergola (PU) - ITALIA
tel. +39 0721 735000
fax +39 0721 778033

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.